Skip to main content
 
 
 
 
 
 
 

ARIA – PERFORMING ART FESTIVAL

Un festival dedicato alle arti performative contemporanee, che fa della contaminazione dei generi il proprio nucleo.
Dopo un successo in termini di candidature ricevute, sia per il numero di artisti sia per la diversificazione delle proposte, il festival vuole essere un utile collante per ricostruire la vicinanza tra le persone e lo scambio di emozioni all’interno delle comunità.

Un ventaglio di spettacoli diversificati, che mirano a soddisfare i gusti di un pubblico eterogeneo, pubblico coinvolto anche in un processo di selezione con la sezione “SCELTO DALLA COMMUNITY ARIA”.

Cambiare la direzione attuale in cui la nostra società sta dirigendosi, facendo leva sulla capacità umana di aspirare a un futuro differente e sulla possibilità di farlo insieme è uno degli obiettivi del progetto. Il rapporto che ogni persona ha con il futuro, è sempre frutto di una particolare combinazione di fattori estremamente peculiari: credenze, identità, luogo di nascita, fase della vita.

Tra essi però ve n’è almeno uno comune ad ogni individuo, ovvero quella che Arjun Appadurai chiama la capacità di “aspirare”. L’antropologo sostiene che le aspirazioni non sono mai semplicemente individuali, pertanto la relazione con il futuro è frutto anche della partecipazione a capacità collettive di immaginazione di orizzonti condivisi, orizzonti che contribuiscono a influenzare gli orientamenti delle collettività in termini di valori e diritti.

Ebbene il festival vuole creare questi nuovi spazi per creare nuove comunità: sognare insieme.

Una LINE-UP che racchiude questi valori e riunisce insieme l’eccellenza della danza e del circo contemporaneo, passando per il teatro e la performance multidisciplinare.

L’arte non solo nelle grandi metropoli, ma anche nei piccoli centri, i luoghi di nuovi percorsi condivisi.

LINE-UP

PROGRAMMA

Attenzione il programma potrebbe subire variazioni

INFO E PRENOTAZIONI

13 LUGLIO 2023

PIAZZA DEL POPOLO – 19.00

GRAMOPHONE LIVE SET

live set musica

di e con EMANUELA BELMONTE / LE RADIOSE

Una Installazione musicale dedicata ad una o poche persone per volta. Con l’aiuto di Guendalina, coloro che si avvicineranno potranno scegliere uno dei dischi a disposizione, cambiare la puntina e girare la manovella, per apprezzare appieno la magia di un grammofono acustico!

SANTA MARIA EXTRA MOENIA – 21.15

DI PEZZA

circo contemporaneo

di e con RED ONE DUO
con Chiara Serges e Gabriele Gonzo

Due giocattoli, una Bambola ed un Soldatino, si ritrovano in una vecchia casa. Nella Bambola sembra esserci qualcosa di rotto ed il soldatino farà di tutto per farla funzionare. Per i due protagonisti inizierà così un’avventura tragicomica, nel tentativo di creare insieme una dimensione quotidiana come solo due giocattoli potrebbero intenderla. Tessuto aereo, trapezio in coppia, mano a mano, sono solo alcune delle tecniche di questo spettacolo di teatro circo.

14 LUGLIO 2023

CHIOSTRO SANTA CHIARA – 19.00

CRANGON CRANGON +

pratica performativa guidata in cuffia (max 20 persone)

di e con DARIA GRECO – CHIASMA

L’intento è quello di trasmettere a chi partecipa (ma anche a chi guarda) il moto opposto a quello di
chi avanza. Il tema è quello del corpo e dell'ignoto. Un’ indagine rivolta a corpi di qualsiasi età,
genere e provenienza per la cui adesione è richiesto un abbigliamento soggettivamente comodo. La
scoperta dello spazio “dietro” secondo un check anatomico fatto di visualizzazioni e minuziose
attivazioni.

SANTA MARIA EXTRA MOENIA – 21.15

NO Y AU

danza

di e con DARIA GRECO – CHIASMA

“Quando voglio immensamente bene a qualcuno non ne dico mai il nome a chicchessia. È come cederne una parte” (O.Wilde, Il ritratto di Dorian Gray)
Una performance che indaga la scelta di mantenere un segreto dentro e si allontana dalla condizione del dimostrare: una mise en scéne dell’intimo.

SANTA MARIA EXTRA MOENIA – 21.40

DONNE E MAFIA

teatro

di e con CREA
a cura di Simonetta De Nichilo
musica dal vivo Vittoria Agliozzo
con Eleonora Belcamino, Simonetta De Nichilo, Anna Rita Gullaci, Matilde Piana, Tiziana
Santercole, Roberta Sciortino

Voci di donne che cercano uno spazio di legalità nella loro vita e nel loro Paese. Donne che lottano e raccontano storie che ci trasportano in un viaggio nel tempo e nei luoghi che hanno visto la nascita e lo sviluppo del fenomeno mafioso. Donne che osano opporsi non solo all’organizzazione mafiosa ma alla stessa cultura di cui si è sempre circondata. Sette donne che hanno avuto a che fare con la mafia, che hanno rotto il silenzio: madri, sorelle, figlie.

15 LUGLIO 2023

LARGO SANTA CHIARA – 19.00

ON AIR!

clown teatrale e canto a cappella

di e con LE RADIOSE
con Emanuela Belmonte, Genea Manenti, Valentina Musolino

SELEZIONE COMMUNITY ARIA

Radio Radiose solo musica dagli anni ’30 (e ’40) è una radio da teatro, ma soprattutto è una radio che trasmette solo, esclusivamente in diretta! Le Radiose accompagnano i loro radioascoltatori tra sincopatissime e frizzanti melodie della Swing Era. Ma cosa succede se la frequenza diventa instabile e capricciosa? Una coinvolgente follia di modulazione di frequenza che tra ronzii, fruscii, rubriche e telefonate trascina il pubblico in una montagna russa radiofonica di epoche e stili.

SANTA MARIA EXTRA MOENIA – 21.15

TRUST

Danza

di SPELLBOUND CONTEMPORARY BALLET
coreografia e regia Mauro Astolfi
con Maria Cossu e Giuliana Mele

Un racconto breve di due donne che non sanno come comportarsi l’una nei confronti dell’altra. Un tentativo di accordo momentaneo che si basa sull’idea della reciproca fiducia. Un gioco intrecciato da caratteri diversi, ma con una sottile necessità di capire cosa pensa l’altro, come potrebbe stare vicino a te, come tu potresti vivere vicino a lei. Un duetto infantile, maturo, adolescenziale ma consapevole, una suggestione su decisioni che vanno prese in fretta… andando avanti si diventa amici e alla fine si scopre che ci si può fidare.

SANTA MARIA EXTRA MOENIA – 21.45

UNKNOWN WOMAN

danza

di SPELLBOUND CONTEMPORARY BALLET
coreografia Mauro Astolfi
con Maria Cossu

Un racconto serio e immaginario allo stesso tempo, un raccoglitore di memorie e di pensieri di quello che è accaduto. Una storia intima e personale. Io e lei abituati in questi 20 anni a raccontarci alcune cose segrete attraverso dei movimenti, una rubrica disordinata dove leggere e rileggere appunti per capire la donna e l’artista. Forse ci siamo capiti solo sul palcoscenico di un teatro. Ma come si fa a capire un’artista? Inseguirla è stato possibile solo con gli occhi e con il cuore, ogni altro modo ti confonde ancora di più e ogni volta devi quasi ricominciare dall’inizio, come ci ripresentassimo e ci chiedessimo per la prima volta il nome.

SANTA MARIA EXTRA MOENIA – 22.00

PERSONAL MARGÒ

concerto teatro

di ONDADURTO TEATRO
con MARGÒ

Un concerto spettacolo nel quale Margó, artista e performer internazionale, attraverso la musica e le canzoni, racconta un momento speciale della sua vita.

Le canzoni apriranno spazi narrativi dove, in un continuo dialogo con il pubblico, l’artista si metterà a nudo condividendo con gli spettatori immagini e ricordi ma anche sogni e visioni.

16 LUGLIO 2023

CHIOSTRO SANTA CHIARA – 19.00

MY HEART IS ON THE TABLE

circo contemporaneo

di e con PIGRECO COMPANY
con Laura Colonna e Doreen Grossmann

Uno spettacolo di circo contemporaneo dall’ambientazione casalinga, familiare, che vuole provocare delle riflessioni su come ci rapportiamo con ciò che ci manca e con ciò che desideriamo. Le due interpreti esplorano il mondo delle tentazioni, dei sensi di colpa, del menefreghismo, dell’attrazione proibita e dei nostri modi di apprezzare o meno le ricchezze messe sul tavolo della nostra vita. Uno spettacolo intenso, poetico e delicato, in cui la tecnica, mai fine a se stessa, diventa un linguaggio per arrivare al cuore dello spettatore.

SANTA MARIA EXTRA MOENIA – 21.15

FILI INVISIBILI

circo contemporaneo

di e con COLLETTIVO 6TU
con Alessandro Campion, Emmanuel Caro, Sara Frediani, Rachele Grassi, Carlos Rodrigo Parra Zavala
con il sostegno di Fondazione Cirko Vertigo, Progetto Boarding Pass Plus

Una delle eccellenze tra le compagnie di circo contemporaneo in Italia che in questo spettacolo esplora e investiga la visione del mondo di Italo Calvino nel centenario della sua nascita. “Fili Invisibili” vuole creare una rete di relazioni e una connessione di sguardi che si incrociano e poi si sfuggono. Il linguaggio e la grammatica circense, con un codice corporeo che vuole trasportare lo spettatore in diversi mondi, fili invisibili che creano un legame di ricordi in cui ogni storia è legata alla precedente e alla successiva.

SANTA MARIA EXTRA MOENIA – 22.00

IF NOT NOW, NEVER

danza

di e con HUNT COMPAGNIA DANZA CONTEMPORANEA
coreografia e regia Loris Petrillo
con Leonardo Carletti, Camilla Perugini, Giorgia Perugini, Elisa Ricagni, Giosy Sampaolo

Nel bicentenario de “L’Infinito” di Giacomo Leopardi, Loris Petrillo concepisce un omaggio al poeta e all’immensa eredità artistica e umana che ci ha lasciato.

Un omaggio fondato sulla sua insaziabile sete di vita, impossibile da soddisfare a causa dell’angoscia insita nel suo animo. La continua tensione al piacere e alla bellezza, di cui pure l’uomo e il mondo sono un segno, va infrangendosi nella finitezza della vita mortale. Unica via di fuga rimane l’immaginazione, che L’Infinito esalta: la creazione di una realtà infinita che sappia placare, seppur per poco, il desiderio altrettanto infinito dell’uomo.

Partners

Unione Europea – Progetto NextGeneration EU
Ministero della Cultura
Comune di Antrodoco
Ondadurto Teatro